Archivio mensile:luglio 2013

Villaggi turistici sole mare e divertimento

 

Un esploratore berbero vissuto nel XIV secolo scrisse che viaggiare «ti lascia senza parole, poi ti trasforma in un narratore». Una frase solo al primo acchito sibillina ma che, riflettendoci, esprime con chiarezza l’essenza del viaggio. Viaggiare significa conoscere nuovi posti, immergersi in una cultura differente, assaggiare pietanze diverse, ammirare capolavori d’arte e passeggiare tra strade sconosciute. Ma viaggiare vuol dire anche rilassarsi, dare spazio a pensieri nascosti dal tran tran quotidiano, divertirsi, riposarsi e, una volta tornati a casa, ricordare e raccontare.

 

Ma se credete che tutto questo sia possibile soltanto imbarcandosi verso mete esotiche, vi sbagliate di grosso. Il nostro paese offre centinaia di località vacanziere che sono riconosciute tra le più belle al mondo. Basti pensare che sul territorio italiano vi sono più patrimoni dell’umanità secondo l’Unesco che in qualsiasi altro stato.

 

Il turismo made in Italy si basa, essenzialmente, su arte, gastronomia, cultura e natura. Gli appassionati della tradizionale vacanza al mare non avranno di che lamentarsi. L’Italia possiede litorali meravigliosi, destinazioni turistiche tra le più apprezzate al mondo. Pensate, ad esempio, alla costiera amalfitana, alla costa cilentana, al Salento e al litorale adriatico.

 

Scegliere di trascorrere le prossime vacanze al mare non significa dover necessariamente stressarsi alla ricerca di un hotel che sia abbastanza vicino alla spiaggia, senza per questo costarci un occhio della testa. Se volete trascorrere le vostre giornate in riva al mare, optate per le vacanze nei villaggi turistici. I villaggi turistici sono presenti in tutto il territorio italiano, nei pressi delle più celebri mete vacanziere. Troverete villaggi turistici nella bella Sicilia, in Puglia, nei pressi della Costa Smeralda, sulla riviera e ovunque ci sia uno sbocco sul mare. I prezzi variano a seconda dell’offerta. Potrete scegliere villaggi low cost con aree attrezzate per campeggio, oppure optare per soluzioni più lussuose con bungalow e piscine. All’interno del villaggio troverete bar, locali e un team di animatori che renderà divertenti e indimenticabili le vostre vacanze.

 

 

Vacanze in California: visitare San Diego

 

La California è da tempo una delle regioni più apprezzate dai viaggiatori di tutto il mondo, conquistati dal suo magnifico clima, dalle sue spiagge dorate, dal suo mare stupendo, ma anche dalla sua mondanità e dal suo fascino così particolare.

Organizzare un viaggio in questa regione non è ormai più “proibitivo”, visto che girando sul Web è facile trovare una serie di offerte e di promozioni per le vacanze in California.

Se non sapete decidervi su dove andare, oggi vogliamo parlarvi di una delle mete più interessanti: San Diego.

 

Capitale della Repubblica Dominicana, località caraibica tra le più belle al mondo, Santo Domingo è una delle destinazioni vacanziere più amate dagli italiani. La città, che rappresenta la colonia più antica delle Americhe, gode di un clima tropicale che la rende una meta piacevole lungo tutto l’arco dell’anno. Se nel mese di agosto le temperature sono decisamente alte, nei restanti mesi sono miti e gradevoli.

 

Una volta deciso quando partire non dovrete fare altro che procurarvi la documentazione necessaria. Per raggiungere la Repubblica Dominicana non sarà occorrente alcun visto, per periodi inferiori ai 90 giorni. Vi basterà, dunque, soltanto un documento di identità e un passaporto la cui validità sia estesa per i successivi sei mesi alla data di termine del vostro soggiorno.

 

Prima di partire, inoltre, è importante effettuare delle operazioni di profilassi. È consigliabile rivolgersi al proprio medico di fiducia che vi indicherà le vaccinazioni necessarie. Quelle indicate sono solitamente le vaccinazioni contro difterite, tetano, epatite virale A, epatite virale B, febbre tifoide e rabbia.

 

Preparata la valigia, vaccinati e con tutti i documenti in regola, non vi resta che mettervi in viaggio. Una volta arrivati a Santo Domingo rilassatevi e godetevi le bellezze del luogo che sono sia legate al paesaggio che alla mano dell’uomo. Santo Domingo, affacciata sul mare, offre spiagge paradisiache e un centro storico davvero sui generis. La cosiddetta Ciudad Coloniale, zona con edifici risalenti agli inizi del Cinquecento, è stata dichiarata dall’Unesco un patrimonio dell’umanità. La cittadella, posta nella zona ovest della foce del fiume Ozama su cui fu eretta la città, è ampia all’incirca 5 Km quadrati e conta edifici unici al mondo come l’Alcázar de Colón, la Fortaleza Ozama e la Catedral Primada de America.

 

Durante il vostro soggiorno a Santo Domingo badate soltanto a non assaggiare pietanze crude e a non bere acqua di rubinetto o di fiume. Stipulare un’assicurazione sanitaria e portare con sé un’adeguata fornitura di medicinali non è una cattiva idea. Con queste poche semplici precauzioni le vostre vacanze a Santo Domingo saranno sicure e piacevoli.