Il digital signage per il turismo

Il turismo è un settore in cui il ricorso al digital signage si può rivelare molto utile, anche in virtù delle molteplici applicazioni a cui questo strumento si presta. L’installazione di monitor digital signage per la creazione di vetrine segnaletiche digitali, infatti, può essere sfruttata per fare conoscere ai turisti i principali punti di interesse di una città, o per mettere a loro disposizione informazioni di cui potrebbero aver bisogno a proposito dei mezzi di trasporto pubblici, dell’ubicazione delle farmacie, della presenza di ospedali, e così via.

Uno dei pregi del digital signage declinato in salsa turistica è che si può fare riferimento non solo a monitor interni, ma anche a totem esterni: i primi potrebbero essere collocati, per esempio, nei musei o nei punti informativi istituzionali, mentre i secondi potrebbero trovare spazio praticamente ovunque. In una località di mare, quindi, un totem potrebbe essere installato in spiaggia, magari per segnalare le condizioni meteo e consigliare ai bagnanti se sia opportuno o meno andare in acqua. Tra i tanti vantaggi che contraddistinguono questa soluzione va segnalato il fatto che i contenuti che vengono inseriti e mostrati attraverso i display non sono fissi e immutabili, ma possono essere aggiornati, cancellati, modificati o integrati in qualsiasi momento, quando e come si vuole, anche in anticipo, con una pianificazione programmata destinata a semplificare la diffusione di contenuti.

Ecco, dunque, come il mondo del turismo, sia a livello di enti e istituzioni pubbliche che a livello di esercizi commerciali e imprese private, può trarre un grande giovamento dall’utilizzo del digital signage, che fa della flessibilità uno dei suoi tratti distintivi anche perché può essere utilizzato con monitor di qualsiasi tipologia, marca e dimensione. Nelle città più grandi come nelle località di dimensioni minori, ma non per questo meno affascinanti, si tratta di un aiuto più che valido che merita di essere preso in considerazione con molta attenzione.

Comments

comments

Lascia un commento