Matrimonio in Toscana: il borgo di Moteriggioni

Monteriggioni è un antico borgo murato della Toscana che ha saputo conservare intatto nei secoli il suo aspetto imponente.

Monteriggioni è circondato da un sistema di mura edificate a partire dal 1200 e presenti ancora oggi. La conformazione di borgo medioevale è rimasta inalterata e osservando le torri o passeggiando per le stradine si ha la sensazione di vivere in un luogo incantato. L’accesso a Monteriggioni avviene attraverso le due porte principali che si trovano lungo le mura, intervallate da ben quindici torri. La porta romea, chiamata anche franca, prende il nome dalla sua posizione geografica, diretta verso Roma.

In questo incantevole contesto sempre più coppie vengono a dire il proprio sì ed è per questo che risulta essere una delle mete più amate da un fotografo matrimoni Toscana.

Passeggiando per Moteriggioni impossibile non notare le antiche fortificazioni, che sono lunghe circa 570 metri,contribuiscono a rendere il borgo così suggestivo e particolare, tanto da essere molto amato anche dai turisti stranieri in cerca di location particolari per le nozze.

Nella centrale Piazza Roma si ammira la Pieve di Santa Maria Assunta, edificata nel XIII secolo, che al suo interno conserva pregiato dipinto della Madonna del Rosario.

Monteriggioni in arme è il nome del ricco museo del borgo dove si possono ammirare le armature, i sistemi di assedio e le armi impiegate nel medioevo e nel rinascimento.

Monteriggioni è uno dei borghi più amati della Toscana perché si trova a breve distanza da città d’arte indimenticabili come Pienza, Firenze e Siena ed offre tante possibilità di svago ed intrattenimento, è prprio Monteriggioni la location ideale per chi cerca qualcosa di differente nel cuore della Toscana.

 

Il suo territorio è ricco di siti archeologici, pievi, castelli e imperdibili città come Colle Val d’Elsa. La sua importanza è stata determinata dall’essere uno dei centri della Via Francigena ma anche dalla sua posizione strategica, dalla quale era possibile prevedere le invasioni dell’esercito fiorentino. Da non perdere, la località nota come La Posta dove nel corso del 1800 era situata la stazione dove avveniva il cambio dei cavalli poi divenuta un’area verde di grande pregio.

Monteriggioni ricade nella Val d’Elsa, un’area particolarmente vocata per la produzione enologica e gastronomica. Fra i prodotti di nicchia particolarmente rinomati, bisogna citare lo zafferano, la spezia color dell’oro molto preziosa per via della coltivazione e della raccolta che avviene,ancora oggi, a mano. La lavorazione del vetro e del cristallo, che qui ha una storia millenaria, è molto evoluta e di altissimo livello.

Comments

comments

Lascia un commento