Archivio mensile:marzo 2010

Pesaro, capitale del cibo buono e sano

La tradizione culinaria pesarese e marchigiana in generale è tra le più apprezzate d’Italia, e vanta numerosi prodotti di qualità, piatti tipici e vini pregiati.

Molti sono i turisti che decidono di recarsi nella città di Pesaro e nelle zone limitrofe anche per fare un interessante e gustoso tour eno-gastronomico, che soddisfa anche i palati più fini con prodotti pregiati quali il tartufo, che ha reso celebre nel mondo la vicina cittadina di Acqualagna, e vini di qualità, sia rossi che bianchi (come il Colli pesaresi rosso, che contiene un’alta percentuale di San Giovese), da accompagnare sia a piatti di carne che di pesce. Se infatti da un lato la cucina di Pesaro è influenzata dalla tradizione romagnola (molti suoi piatti si possono gustare anche in Romagna, in un albergo Milano Marittima per esempio), e quindi annovera fra le sue specialità cappelletti e passatelli in brodo e ricchi secondi di carne quali il coniglio in porchetta pasticciata, dall’altra non bisogna dimenticare che Pesaro è una città di mare, e come tale si è specializzata nei piatti a base di pesce. Largo dunque al “brodetto”, una gustosa zuppa di pesce, e alle “rustide”, ossia le grigliate di pesce misto.


A rendere famosa la cucina pesarese ha contribuito anche Gioachino Rossini, che nella città marchigiana nacque e che, da fine buongustaio, amava i piatti tipici e più pregiati della sua terra. Molti sono i ristoranti che ancora oggi propongono ai turisti piatti ispirati ai gusti dell’artista, che prediligeva, fra tutti i prodotti, il tartufo.

Vista la ricchezza dell’offerta gastronomica pesarese non c’è da stupirsi se la città ospita ogni anno innumerevoli eventi gastronomici e fiere del settore, che attirano sempre moltissimi visitatori. Si va dalle mostre mercato dedicate perlopiù agli addetti ai lavori, ai ristoratori e ai produttori, come la fiera Tuttisapori Expo e il Marche Food Festival, agli eventi rivolti più specificatamente ai consumatori, come i famosi weekend gastronomici che coinvolgono vari locali della città. Se volete trascorrere una vacanza indimenticabile, non serve andare tanto lontano e cercare offerte Eurodisney o in altri luoghi all’estero: scegliete l’Italia e Pesaro!

Vacanza a Borgo Sansepolcro

Photobucket 

E’ alle porte la primavera, la stagione del risveglio della natura. Si aprono le finestre, entra l’aria frizzantina e spumeggiante, la Toscana si mette i vestiti più leggeri e inizia ad uscire di casa anche la sera. Una Toscana intrigante ed interessante, pronta a svelarsi a chi saprà coglierne l’essenza. Una regione da vivere, in ogni angolo e in ogni borgo. Oggi vi portiamo a Sansepolcro, il centro principale della Valtiberina Toscana. Qui si trova la Casa Vacanze Borgo Romolini, appena fuori la città e circondato dal verde della campagna. Un luogo ideale per godere con tutta la famiglia di una vacanza a contatto con la natura e alla scoperta di un borgo medievale, quello di Sansepolcro, tra i più rinomati della Toscana nel mondo.

La Casa Vacanze Borgo Romolini è una splendida tenuta composta da tre tipiche case coloniche con camere ed appartamenti per vacanze. Accoglie comodamente la famiglia con bambini, gruppi di amici e coppie che desiderano intimità e relax, in una struttura a gestione familiare attenta ad ogni dettaglio.

Le camere e gli appartamenti sono arredati con mobili d’antiquariato ed in stile toscano, con preziosi tessuti artigianali e rifiniture di pregio. Cotto e travi a vista danno vita ad uno stile semplice ed elegante. Alcuni hanno ingresso indipendente e tutti sono dotati di aria condizionata, frigo, TV, cassaforte e possono accogliere persone diversamente abili.

Ogni appartamento ha il nome di un fiore che si può trovare passeggiando nella campagna che circonda la casa vacanze.

Sansepolcro si trova a circa 40 km da Arezzo, molto vicino ai confini di Umbria, Marche e Romagna custodisce nel suo centro storico ricchezze storiche ed artistiche di grande rilievo.

La città è celebre per aver dato i natali al grande artista Piero della Francesca e Sansepolcro espone nel suo museo civico una delle opere più straordinarie e note: “La Resurrezione”. In ogni periodo dell’anno sono molti i turisti da ogni angolo del mondo, che arrivano a Sansepolcro per ammirare il suo imponente patrimonio artistico e si accorgono che ha anche tanto altro ha da offrire: percorsi naturalistici suggestivi, itinerari religiosi, tour enogastronomici.

Il centro storico è davvero suggestivo, la piazza principale è denominata Torre di Berta, qui sorgeva la torre simbolo di Sansepolcro che venne distrutta durante il secondo conflitto mondiale. Ci sono numerose chiese da visitare, a partire dal Duomo. Nelle altre chiese si trovano numerose opere di grandi artisti come Luca Signorelli o Pietro Vannucci detto il Perugino. A queste si aggiungono due interessanti musei, ossia quello Civico e quello della Resistenza.

Prenotate ora il vostro soggiorno in Toscana e a Sansepolcro alla Casa Vacanze Borgo de’ Romolini direttamente nel sito web ufficiale http://www.borgoromolini.it/index.php, usufruendo anche di offerte e sconti che periodicamente vengono riservati agli ospiti che prenotano in internet.