Archivio della categoria: Promozione del territorio

Valle d’Aosta: lo spot nazionale sul turismo trascura l’immagine della montagna

In una lettera inviata al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e al Minitero al Turismo Michela Vittoria Brambilla, l’assessore regionale al turismo, sport, commercio e trasporti Aurelio Marguerettaz ha espresso dissenso sullo spot presentato nei giorni scorsi dal Governo italiano, che pubblicizza le potenzialità turistiche dell’Italia, trascurando però il contributo e l’immagine che il patrimonio montagna fornisce al sistema turistico nazionale.

Nella nota l’assessore Marguerettaz ha quindi sottolineato lo «stupore e il rammarico della Regione rispetto alla recente promozione a favore del turismo italiano nella quale –sorprendentemente – si magnifica la destinazione Italia declamando cielo, sole, mare, storia, cultura e arte omettendo qualsiasi riferimento alla montagna italiana».

Nel videospot non vi sono infatti «cenni o richiami alla grande capacità del turismo italiano di essere competitivo – come aggiunge Marguerettaz nella sua lettera al Governo -, anche a livello internazionale, attraverso le destinazioni in quota, meta sia in estate come in inverno di milioni di frequentatori».

E chiedendo un confronto con il Ministro Brambilla sulla questione, l’Assessore regionale al Turismo conclude sottolineando che : «In Italia abbiamo le montagne più alte e più belle d’Europa e rischiamo di abdicare al nostro ruolo di leader lasciando il Monte Bianco o il Cervino ai francesi e agli svizzeri».

Genova: Parte la nuova campagna di comunicazione sulla Gronda

E’ partita il 7 gennaio una nuova fase della campagna di comunicazione lanciata dal Gruppo Gronda di Genova, costituito dalla Camera di Commercio e da tutte le categorie economiche rappresentate a sostegno della realizzazione della gronda autostradale di Genova.
Il messaggio della campagna è: “Gronda di Genova: ora la città può ripartire” e viene veicolato con inserzioni sulla stampa, trasmissioni televisive e affissioni su 40 autobus cittadini e 1 maxitelo (via Milano).
La nuova fase della campagna di comunicazione, lanciata dalla Camera nel marzo scorso duante il dibattito pubblico sull’opera, vuole ribadire il sostegno del gruppo alla realizzazione dell’opera, sulla quale è stata ormai raggiunta l’intesa da parte di tutti i soggetti coinvolti, e al tempo stesso sottolineare il fatto che il gruppo continuerà a vigilare, attraverso il proprio comitato di monitoraggio, sul lungo iter burocratico e tecnico previsto per il completamento della gronda.
Il Gruppo Gronda di Genova è formato da:
Camera di Commercio, Alce, Ascom-Confcommercio, Assagenti, Assedil, Assospedizionieri, Confartigianato, Confesercenti, Confindustria, Confitarma, Coldiretti, Cna, Lega cooperative, Manageritalia, Federmanager, Aidda di Genova.