Archivio della categoria: Viaggi all’estero

Il Parco nazionale di Masoala, scoperta natura tra terra e mare

Il nord-est del Madagascar è una zona ricca di una natura generosa e di una grande varietà di paesaggi. Il Capo Masoala testimonia di questa ricchezza. Una terra di avventure tra terra e mare.

Una natura protetta

Stendendosi su 2.355 km², il Capo Masoala è uno dei rari parchi nazionali dove la foresta primaria è ancora ben conservata, grazie al clima tropicale che vi regna tutto l’anno. Il parco è delimitato da un lato dalla splendida baia di Antongil e dall’altro dall’Oceano Indiano. Molto particolare, esso comprende 4 zone terrestri che offrono un rilievo accidentato e 3 zone marine.

Una flora diversificata

Per i naturalisti, il parco è una vera e propria miniera d’oro. I censimenti vi hanno segnalato più di cinquanta specie di palme, tra cui la rarissima Palma triangolo, e circa sette varietà di Mangrovie lungo il litorale. Nella foresta, il Nepenthes masoalensis, pianta carnivora endemica, attende la sua preda. Ma l’elenco non è esaustivo, in quanto molte specie, oltre alle 600 specie già repertoriate, aspettano di essere scoperte.

Una fauna endemica

Le specie animali sono anch’esse di una grande varietà, con un alto tasso di endemicità. Infatti, è solo in questo parco che possiamo avere la fortuna di scorgere la mangusta Salanoia concolor, la cui scoperta è stata fatta verso gli anni 1970. I lemuri, quanto a essi, fanno parte integrante del parco. 4 delle dieci specie che vi sono presenti contano tra le più minacciate elencate nella lista UICN.

Attività nautiche a volontà

Un soggiorno con viaggio-madagascar.com nel parco è l’occasione per gli amanti di attività nautiche di fare immersioni sottomarine per mescolarsi con i pesci multicolore delle barriere coralline e per nuotare con i delfini. Durante la migrazione delle balene megattere e della balena franca australe, il viaggiatore si lascerà incantare dai loro maestosi balletti e i loro canti.

Al largo della costa, una bellissima isola, Nosy Mangabe, costituisce un luogo idilliaco per fare un pic-nic e per godersi la spiaggia. L’isola custodisce una parte della storia del paese, con le sue vestigia che datano dell’epoca in cui i pirati ancora vagavano per i mari malgasci.

Partire per fare trekking nel parco di Masoala significa coniugare il piacere di un’immersione nel cuore della natura alla felicità di fare un tuffo in una laguna protetta dai coralli.

 

Vacanze in barca a vela Croazia

Se si ha voglia di regalarsi delle vacanze in barca a vela Croazia in location impossibili da dimenticare non si può sottovalutare la possibilità di optare per le isole Kornati, note anche come isole Incoronate. Si tratta di una delle destinazioni più conosciute e più apprezzate in tutto il Mare Adriatico, dagli skipper e non solo, per lo spettacolo e le scenografie che regala in qualsiasi periodo dell’anno. Questo arcipelago è collocato nella zona che va da Sibenik a Zara, e include un totale di più di 150 isole: tra le altre, meritano di essere ricordate Zut e Zirije, ma anche Vrgada e Veli Iz. Ma non è finita qui: da Kaprije a Dugi Otok, da Katina a Levnaka, da Telascica a Sit, da Murter a Opat, da Mala Smokvica a Mala Lavsa, per un turista c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Le vacanze in barca a vela Croazia, quindi, diventano l’occasione per ammirare isole di piccole, medie e grandi dimensioni, ma anche spiagge così belle da mozzare il fiato, baie sorprendenti e scogli maestosi dai quali realizzare foto da condividere subito sui social network. La maggior parte delle isole Kornati rientra nel Parco Naturale che da loro prende il nome: una peculiarità che non può essere sottovalutata è che non sono poche le isole disabitate, ed è questa una delle ragioni per cui si può entrare in contatto con una natura pressoché incontaminata. Solo il mare può regalare delle emozioni così forti, concretizzando il desiderio di libertà e l’impressione di non avere limiti che in ogni viaggio vengono ricercati.

Nel corso delle vacanze in barca a vela Croazia, ad ogni modo, sono molteplici le attività che possono essere svolte, tali da assecondare i gusti più diversi: c’è chi può dilettarsi con le immersioni subacquee in apnea e chi si dedica alla pesca, ovviamente nelle zone autorizzate. Chi preferisce gustare i piatti locali può assaggiare le pietanze della cucina del posto, con una varietà di squisitezze da far girare la testa.

Un altro dei punti di forza della Croazia, per i velisti, è che la navigazione è molto semplice, e quindi alla portata di tutti: anche di chi non ha ancora grande esperienza in questo campo. Per di più, tra un’isola e l’altra le distanze sono sempre molto ridotte, e i trasferimenti richiedono poco tempo: ciò vuol dire che si può andare alla scoperta di tante location diverse, e non mancano le baie nelle quali gettare l’ancora per rimanervi la notte. Un ideale tour potrebbe prendere il via da Zara, per poi scoprire, con il passare delle ore e solcando delle acque letteralmente trasparenti, tutte le calette in cui ci si imbatte. La Croazia, con il suo mare, è una meta davvero adatta a tutti: non c’è altro da fare che preparare la valigia, dunque, senza dimenticare la crema solare, per poi iniziare a pensare a una vacanza che rimarrà di sicuro impressa nel cuore e nella memoria.