Archivio tag: etna

LINGUAGLOSSA ETNA in PHOTO: primo premio ad Antonio Zimbone

Si è conclusa con successo la prima edizione del contest fotografico nazionale “Linguaglossa Etna in Photo”. Una tre giorni ( dal 24 al 26 agosto 2012) interamente dedicata alla fotografia e allo splendido territorio alle pendici dell’Etna. Fotografi professionisti e dilettanti, provenienti da tutt’Italia, desiderosi di conoscere e di fissare con i loro obiettivi la straordinaria e multiforme bellezza di Linguaglossa e dell’Etna, hanno catturato sensazioni, volti, scorci di vita quotidiana.
45 partecipanti, oltre 2000 scatti e due vincitori. Sono i numeri del “Linguaglossa Etna in Photo 2012”, organizzato dalla Taormina Eventi in collaborazione con il Comune e la Pro – loco di Linguaglossa.
Ieri, 26 agosto, presso la sala consiliare del Comune, il Sindaco Rosa Maria Vecchio e l’assessore alla Cultura, eventi e manifestazioni Giuseppe Andrea Barone hanno proclamato i vincitori giudicati e scelti da una giuria tecnica presieduta dal noto critico fotografico catanese Sem FIAF, Docente FIAF e critico fotografico Pippo Pappalardo e costituita da: Gianfranco Confessore, docente universitario di Fondamenti di Comunicazione Visiva e Tecniche di PostProduzione Cinematografica; Dario Lo Scavo, Etna wild life photographer; Giuseppe Viviano Delegato regionale FIAF; Enzo Gabriele Leanza docente di fotografia dell’ Università di Catania, Domenico Mele presidente associazione culturale fotografica calabrese LadriDiluce.
A vincere il primo premio di 1000 euro è stato Antonio Zimbone che, nel suo prezioso scatto, è riuscito ad assemblare terra e cielo. L’immagine catturata dal suo obiettivo raffigurava la natura di impronta etnea: il relitto di un albero “ucciso” dall’Etna che illumina il buio della lava. Il secondo classificato, Veronica Raciti – che ha immortalato un giorno di festa in uno scenario da “Sabato del villaggio”: una mamma con bambini vestiti a festa in una viuzza di Linguaglossa – ha vinto un weekend di benessere presso il Villa Neri Resort & Spa, nuovo tempio del lusso siciliano tra il Parco dell’Etna, Taormina e le spiagge della Sicilia. Infine, tra i partecipanti al contest è stato anche sorteggiato il vincitore di un soggiorno presso la Casa di Filippo, lungo le prime pendici del versante settentrionale dell’Etna. A vincere, Vera Leonardi.
Durante la premiazione è stato, inoltre, possibile apprezzare gli scatti di tutti i fotografi partecipanti con il magistrale commento del presidente di giuria Pippo Pappalardo. “La fotografia – ha commentato Pappalardo – è uno strumento democratico con il quale ognuno può creare l’immagine della propria esistenza. E’ stato difficile giudicare gli splendidi scatti di quanti hanno partecipato al contest. Molti hanno guardato al territorio. Altri alla festa di S. Egidio e altri ancora all’attività commerciale ed artigianale del paese. Dalla ragazza che si bagna le mani in un’antica fontana al professore della Sorbona in bicicletta che, ogni estate, trascorre le sue vacanze in questo Paradiso di stelle. Dal cimitero come luogo di memoria al disastro che lascia la lava e all’Etna con il suo profilo che cambia continuamente”.
Tra gli eventi che hanno caratterizzato questa tre giorni, le mostre di Pietro Piccoli, Mario Pistorio, Dino Egidio Vecchio e Rosario Patanè. La suggestiva svelata del Santo Patrono S. Egidio Abate e il “Caffè Concerto” con musicisti, animazione, artisti di strada, danzatrici e giocolieri.

“ E’ stata un’esperienza importante, in particolare, per il nostro territorio – ha dichiarato il Sindaco a chiusura dei lavori – Un’esperienza che nasce quest’anno e che porta con sé l’augurio che possa crescere. L’Etna è una realtà unica al mondo e questo contest fotografico è stato un approccio interessante per catturare e interpretare le sensazioni e le immagini di un territorio ricco di storia e arte”.