Archivio mensile:maggio 2012

Vacanze tra mare ed entroterra a Gabicce

Al confine tra la Riviera Romagnola e le Marche si trova la graziosa località di Gabicce uno dei centri balneari più caratteristici che si affacciano sull’Adriatico.
La località si estende fino all’entroterra collinare qui, immersi nel verde, potrete ammirare un meraviglioso panorama costiero.

Gabicce infatti comprende nel suo territorio il Parco San Bartolo, un’oasi naturale caratterizzata da viottoli immersi nel verde dove si possono ammirare diverse specie vegetali.

Potrete visitare suggestive grotte e godere di un paesaggio unico dalle ripide falesie a strapiombo sul mare, la costa rocciosa ha infatti pareti a picco sul mare.
Non solo mare, ma molta natura, al Parco San Bartolo, qui si organizzano gite all’aria aperta per conoscere e ammirare la fauna e la flora del posto. Si organizzano escursioni in famiglia o con gli amici, all’ombra del parco, per trascorrere giornate diverse dalla solita in spiaggia, e ugualmente divertenti.

Anche a Gabicce Monte ci sono molte strutture ricettive dove alloggiare, ma in estate i più richiesti sono gli hotel sul mare , poco distanti dalla spiaggia.
Dalla riviera si possono ammirare i colori della falesia, proprio a ridosso dell’acqua, Questa area protetta offre scenari naturali inediti.

Tra gli eventi e le iniziative ricorrenti, dal 1992, ogni due anni, si organizza il raduno delle auto storiche MG; inoltre Gabicce Mare è anche la città del cicloturismo.

Infatti, dalla primavera fino all’autunno i ciclo-turisti possono percorrere l’entroterra pesarese, è un tour faticoso, che richiede molta resistenza. Queste energie si recuperano grazie alle prelibatezze enogastronomiche tipiche della località.

Gabicce è una località da scoprire, il periodo estivo, la bella stagione favorisce l’arrivo dei turisti. Con la bella stagione anche gli alberghi aumentano l’offerta ricettiva e propongono pacchetti vacanze imperdibili.

Scoprite quindi gli hotel di Gabicce e le loro promozioni, segnalate su Hotelgabiccemare.net!

In bici sul lago d’ Iseo

Il Lago d’Iseo offre davvero tanti spunti interessanti, soprattutto per gli amanti dello sport non mancano rilassanti percorsi da fare in bicicletta. Si tratta di percorsi adatti a tutti, sia per i veri sportivi che per gli amatori. Le sensazioni di pace e di benessere che vi accompagnano sono davvero molto esaltanti, non potete trovare luogo migliore per le vostre passeggiate in bici.

Potete anche approfittare e soggiornare per l’occasione nei tanti hotel del Lago Iseo, oppure decidere di fare una meritata sosta e fermarvi in uno dei tanti ristoranti che si affacciano sul lago ed assaporare i gustosi piatti tipici della zona.

Potete scegliere fra diversi itinerari e percorsi, tra cui tour meravigliosi tra i vigneti della Franciacorta, ricordiamo infatti che proprio la Franciacorta è conosciuta ovunque per l’eccellenza dei suoi vini. E proprio gli stessi vini li potete anche gustare nei principali ristoranti della zona che sono davvero molti e si trovano situati nei migliori punti proprio a ridosso dei vostri percorsi preferiti da fare in bici. Ricco di suggestione è il percorso che da Timoline di Cortefranca raggiunge Provaglio d’Iseo, superato il complesso monastico di San Pietro in Lamosa raggiungiamo in pochi minuti la riserva naturalistica delle Torbiere di Iseo dove ci si può inoltrare in uno spettacolo davvero meraviglioso.

La stessa vista e lo stesso panorama lo potete anche ritrovare soggiornando per brevi periodi o per intere vacanze senza dimenticare di portare la vostra bici con voi o decidendo di noleggiare una bici per le vostre pedalate a contatto con la natura.  Un itinerario ricco di emozioni è  sicuramente quello di Montisola, dove  pedalando sulle strade di collegamento tra le frazioni Peschiera Maraglio, Sensole, Menzino, si raggiunge la Rocca di Sensole da dove si può ammirare dall’alto il lago. Si prosegue poi fino a raggiungere Sinchignano, Siviano e poi Carzano da cui si vede la piccola isola di Loreto; poi ancora avanti sulla strada che costeggia il lago fino a raggiungere Peschiera Maraglio.

Per i più esperti consigliamo l’impegnativo itinerario di pochi chilometri ma con discreta pendenza, che dalla località di Marone in direzione Zone raggiunge la frazione Cislano, qui arrivati al grande parcheggio adiacente alla chiesa di San Giorgio si procede a piedi fino a raggiungere le piazzole di sosta da cui ammirare le Piramidi di terra o piramidi di Zone. Un altro itinerario consigliato è quello che da Riva di Solto, sulla costa bergamasca, percorrendo una strada in salita con bella vista panoramica raggiunge la frazione di Zorzino, la strada continua fino a  Solto Collina e dopo una serie di curve in discesa si arriva al lago di Endine. Senza dimenticarvi di pranzare nei caratteristici ristoranti panoramici del Lago Iseo e senza perdere le migliori proposte di soggiorni a voi dedicati negli hotel all’insegna dello sport e del relax in un luogo davvero incantato!